Domenica 19 Novembre 2017
Ti trovi qui: Home Newsletter I primi sei mesi di “progettoGI”
I primi sei mesi di “progettoGI” PDF Stampa E-mail

Il progetto, finanziato dal Ministero della Gioventù attraverso il Fondo per le Politiche Giovanili anno 2009, ha come obiettivo la diffusione della cultura d’impresa tra i giovani universitari dai 18 ai 30 anni; ha coinvolto quattro  poli universitari - Agrigento, Enna, Palermo e Reggio Calabria - e a distanza di sei mesi dall’inizio del progetto diverse sono state le  attività progettuali portate a termine.

Primo fra tutti, l’evento di lancio del progetto dal titolo: 1° workshop di progettazione partenariale secondo l’approccio PCM (Project Cycle Management) tenutosi nei giorni 23 e 24 marzo 2010,  presso il Polo universitario di Agrigento sito in via Quartararo n° 6, e organizzato dall’Associazione per lo sviluppo sostenibile della Sicilia Laboratorio Telamone.

Due giornate importanti che hanno visto la partecipazione di tutti i Partner ufficiali del Progetto, al fine di formare e sviluppare una rete di Partenariato Pubblico e Privato che rimanga attiva anche dopo la fine del progetto.

 

In particolare, l'efficacia delle azioni progettuali è stata calibrata in funzione di una complessa  attività di ricerca, garantita dalla partnership con l'Istituto Piepoli S.p.A. attraverso la somministrazione di appositi questionari nelle università coinvolte nel progetto, la cui elaborazione ha fornito importanti informazioni relative ai reali fabbisogni formativi ed informativi degli studenti universitari. La presentazione dei risultati sarà pubblicata nei prossimi giorni sul sito del progetto ( www.progettogi.it)

Risultati che hanno permesso, nel mese di maggio,  lo svolgimento dei primi due seminari tematici:“Orientamento alla cultura d’impresa e la redazione del bilancio di competenze” e “Formulazione di un’idea progetto”.

In particolare, l’obiettivo dei seminari è stato quello di accrescere nei partecipanti la conoscenza delle logiche e degli strumenti correlati al mondo imprenditoriale, puntando all'arricchimento delle competenze professionali, vero nodo focale nell'attuale configurazione del mercato del lavoro.

La partecipazione a tali seminari ha inoltre permesso l’acquisizione di CFU rilasciati dalle diverse università aderenti al progetto e al rilascio di un attestato di partecipazione.

 

Nello specifico, gli enti che hanno siglato accordi in tal senso sono stati:

  • la Facoltà di Agraria di Reggio Calabria (1 CFU per ogni seminario frequentato, anche indipendentemente);
  • l’UNI Kore di Enna che ha approvato le attività formative del progetto e pertanto tutte le facoltà sono tenute a rilasciare i CFU, che risultano nel numero di 3 per ciclo completo (ovvero per chi frequenta tutti e 4 i seminari);
  • l’Università di Palermo, il cui rilascio dei crediti è all'esame del senato accademico.
  • Per gli studenti del Polo di Agrigento il Presidente del Polo, Josef Mifsud, si è impegnato a far riconoscere un congruo numero di CFU a chi parteciperà, come da protocollo d'intesa siglato il 06/02/2010.

 


 
Ministero della GioventùLabortorio Telamone

 

 

 

Il progetto è  finanziato dal Fondo per le politiche giovanili Anno 2009.

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.